Il progetto del sistema di videosorveglianza approvato con il 98% delle preferenze dall’Assemblea dei  Consorziati del 16 settembre 2019 prevede:

  • l’installazione di 48 telecamere di cui 4 per lettura targhe da posizionare a monte e a valle, ovvero nei due punti di accesso al Consorzio;
  • una rete di trasmissione 4G;
  • la gestione delle telecamere presso un Istituto di Vigilanza.

Le telecamere saranno posizionate sulla sommità dei pali d’illuminazione esistenti ed alimentate elettricamente durante le ore notturne dal circuito di illuminazione

Planimetria Telecamere Via Cortina d’Ampezzo

Durante le ore diurne le telecamere saranno alimentate da batterie ricaricabili e dotate di un router con sistema di connettività 4G per la trasmissione delle immagini che saranno inviate alla sala operativa dell’Istituto di Vigilanza ed archiviate per i successivi quindici giorni.

Non solo telecamere

Il progetto prevede anche un servizio di pattugliamento notturno che, oltre a fungere da deterrente, potrà svolgere un ruolo attivo nella gestione di eventuali situazioni critiche come incidenti stradali o emergenze ambientali.

Sfoglia la relazione di fattibilità di fattibilità del progetto.