Emergenza neve 3/12 febbraio 2012 – Situazione finanziaria del Consorzio

Siete in ://Emergenza neve 3/12 febbraio 2012 – Situazione finanziaria del Consorzio

AVVISO AI CONSORZIATI
Emergenza neve 3/12 febbraio 2012 – Situazione finanziaria del Consorzio
Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio intende con la presente dare seguito alle precedenti informazioni ai consorziati pubblicate sul nostro sito internet con una informativa riepilogativa sulla emergenza neve del 3/12 febbraio; nonché un aggiornamento in merito alla difficile situazione finanziaria dell’Ente che condiziona pesantemente i servizi consortili.
Emergenza Neve:
il Comune di Roma Capitale ha emanato alcune ordinanze che impegnano i proprietari frontisti di strade aperte al pubblico transito (come le nostre) di provvedere alle potature degli alberi aggettanti sulle strade ed allo spazzamento della neve; ed alle auto: di circolare esclusivamente con pneumatici invernali o catene.
Il Consorzio già nel pomeriggio di venerdì 3 febbraio ha costituito l’Unità di Crisi mediante la composizione di n.4 squadre autonome, distinte e coordinate dalla Segreteria e dal RUP con il supporto degli assistenti dell’impresa che ha messo a disposizione uomini e mezzi.
Il Viale Cortina d’Ampezzo è stato privilegiato mediante il taglio degli alberi e rami caduti sulla sede stradale e la costante pulizia e spargimento di sale consentendo di mantenerla sempre aperta al traffico nelle due corsie la dove è stato possibile perché non occupate dalle vetture dei privati lasciate disordinatamente lungo tutto il percorso; parimenti è stato fatto su tutte le diramazioni accessibili nella seconda fase.
Le notizie con la documentazione televisiva sono state registrate anche dal TG2 RAI nazionale che ha ripreso le operazioni in corso del personale e mezzi Consorzio e mandato in onda il servizio nel telegiornale delle 20,30 di sabato.
Le squadre non appena terminato il lavoro di emergenza sul Viale Cortina d’Ampezzo, hanno provveduto alla messa in sicurezza delle diramazioni principali, quindi delle ulteriori derivate per quanto è stato possibile.
E’ stato allestito un servizio per la consegna di limitate quantità di sale ai consorziati presso il magazzino della Impresa all’inizio del Viale Cortina d’Ampezzo, dove diversi utenti hanno potuto prelevare sacchetti di sale a loro necessari ed altrimenti introvabili; sono stati distribuiti ai privati 15 quintali di sale e numerose pale, mentre nel comprensorio sono stati impiegati oltre 100 quintali di sale.
La nevicata, ma ancor di più il gelo e la movimentazione straordinaria dei mezzi meccanici per l’emergenza hanno accelerato il degrado di taluni manti stradali già inseriti nel programma ciclico di manutenzione straordinaria.
Il Consorzio ringrazia tutti quei residenti (non tutti) che con la loro pazienza e collaborazione hanno consentito di ovviare all’intero isolamento del quartiere, così come si ringraziano i colleghi componenti del CdA, e le addette alla Segreteria che hanno saputo coordinare con il Tecnico e nonostante le difficoltà oggettive e gli orari anche notturni i contatti fra gli addetti e gli Uffici nel periodo di emergenza ed infine anche gli operai addetti che con spirito di abnegazione e collaborazione hanno consentito al tutto il Comprensorio di non rimanere mai isolato, né di giorno né di notte, come invece è avvenuto in diverse altre parti anche meno colpite dagli eventi.
Fortunatamente non si sono registrati incidenti gravi a persone, ma i danni sono stati veramente ingenti sia alle alberature del Consorzio, sia e soprattutto a quelle dei privati, i cui rami sotto il peso della neve si sono schiantati al suolo danneggiando muri, recinzioni e numerose autovetture.
Alcuni alberi consortili sono stati danneggiati irrimediabilmente ed in quanto pericolosi sono stati abbattuti nei giorni successivi, si provvederà a programmare la loro reintegrazione appena possibile.
Situazione finanziaria:
Il Consorzio ritiene ormai opportuno e non più rinviabile informare i consorziati con il presente avviso della grave situazione finanziaria in cui versa il Consorzio, che ha costretto l’ente a richiedere oltre misura la collaborazione di tutti i fornitori e collaboratori, chiedendo loro di anticipare da mesi le spese per opere e servizi prestati al Consorzio non solo per la emergenza neve, ma anche per le altre emergenze e le opere ordinarie programmate, deliberate ed in parte realizzate in previsione dell’incasso dei ruoli.
E’ quindi doveroso ancora significare che, nonostante la approvazione dei bilanci, il Comune di Roma Capitale non ha ancora ottemperato al pagamento dei contributi dovuti dal ruolo 2010, i quali ammontano alla metà del bilancio consortile.
Pur considerando con la dovuta comprensione le note difficoltà finanziarie del Comune, il Consorzio si trova fin dal 2010 a garantire comunque i servizi essenziali e le manutenzioni con appena la metà delle risorse finanziarie necessarie, utilizzando cioè i soli contributi dei consorziati.
(Non è rimasto che adire il TAR per contrastare le decisioni riduttive ed ostative adottate dal Comune per iniziativa della Direzione del Dipartimento Mobilità preposto con talune strane deleghe ai Tecnici Municipali in contrasto con la autonomia gestionale dell’Ente che nonostante la buona volontà dei responsabili determinano una ingentissima attività burocratica che si sovrappone a quella consortile, ma che ostacola la puntualità nei pagamenti.)
Come deciso dal Consiglio di Amministrazione nelle ultime riunioni il Consorzio dopo innumerevoli colloqui e tentativi di soluzione, suo malgrado si è dovuto attivare anche mediante la presentazione di esposti alla Magistratura civile e penale, nonché a quella contabile per accertare le responsabilità per tali ritardi e/o omissioni e per far adottare tutti i provvedimenti di legge nell’interesse dei consorziati e del servizio pubblico che deve svolgere il Consorzio.
L’Ufficio è come di consueto a disposizione di tutti i Consorziati per fornire ogni chiarimento e supporto per la soluzione dei problemi di competenza consortile negli orari dalle 9,30 alle 13,00 nei giorni dal lunedì al venerdì al Tel 063310567 Fax 0633665969; consorziocortina@gmail.com; Via della Mendola 276.
Un cordiale saluto a tutti
Il Presidente
Carlo Di Paola

2012-03-29T13:09:42+00:00 29 marzo 2012|Notizie|